testata per la stampa della pagina

Avviata la fase 3 del "Progetto Coriano"

 
 

Dopo aver concluso il lungo e difficile lavoro del riconoscimento dei debiti fuori bilancio ed assicurato il mantenimento degli equilibri del bilancio preventivo 2011, il Commissario Straordinario ha iniziato a lavorare sulla ristrutturazione della macchina comunale, al fine di renderla più efficiente. Il progetto prevede la riorganizzazione delle Aree operative, dettagliando meglio le funzioni attribuite a ciascun settore e gli ambiti di responsabilità.

I primi passi di questo lavoro sono stati compiuti con l'approvazione dei Decreti n. 160 e 161 del 01/10/2011. Con tali provvedimenti è stato modificato il regolamento degli uffici e dei servizi, nella parte relativa all'assetto e alla struttura organizzativa dell'Ente, costituendo un Ufficio di Staff a supporto dell'attività del Commissario Straordinario. Tale ufficio avrà funzioni di indirizzo e controllo, nonché funzioni di studio ed elaborazione di progetti speciali a supporto dell'attività del Commissario, con il compito di gestire relazioni interne ed esterne di natura negoziale e complessa, di predisporre atti e interventi a carattere politico/amministrativo, di realizzare un concreto raccordo fra la direzione politica e la struttura tecnico-amministrativa dei Servizi dell'Ente.
 
Il passo successivo è stato compiuto con il Decreto n. 179 del 14/10/2011, con il quale è stata approvata la nuova macrostruttura organizzativa del Comune di Coriano.
Tale riassetto organizzativo costituisce il presupposto essenziale per garantire un più razionale esercizio delle funzioni del Comune, aumentando l'efficienza dei servizi forniti ai cittadini. La nuova struttura è ancor più necessaria in questo periodo di gestione commissariale, in quanto predisponendo ora delle solide fondamenta sarà poi possibile ottenere dei benefici in termini di efficienza, efficacia ed economicità nel momento in cui il Comune di Coriano tornerà alla gestione ordinaria con l'elezione del nuovo Consiglio Comunale.

La nuova struttura organizzativa viene articolata in 4 aree: Affari Generali, Servizi Finanziari, Servizi al Territorio, Servizi al Cittadino. Ciascuna di queste aree viene ulteriormente divisa in Servizi e a ciascun servizio fanno capo uno o più uffici. Per ogni area è stato individuato un Responsabile, avente funzioni dirigenziali, che organizza i servizi e gli uffici di propria competenza, si coordina con gli altri Responsabili d'Area e risponde direttamente al Segretario Comunale.

Le persone scelte come Responsabili d'Area sono di comprovata esperienza, ed avranno un ruolo cruciale in questa fase di duro lavoro volta al riequilibrio della gestione finanziaria e al recupero di efficienza dell'Ente.
 

 
 
Scarica ZIP (480.14 KB)Decreti ed allegati (480.14 KB).
 
 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito