testata per la stampa della pagina

Posti da visitare

 

Le cose da vedere
Coriano offre tutti i vantaggi di un paese dell'entroterra pur essendo vicinissimo alla costa. E' ubicato al centro del triangolo formato delle spiagge di Rimini e Riccione e dalle antiche torri di San Marino. 
Del territorio corianese si può apprezzare la bella campagna, con ulivi, coltivazioni di grano e numerose vigne, con i borghi contadini e le case coloniche sparse tra i poderi. 
Da vedere ci sono i resti di 7 castelli medioevali: il più importante è il castello di Coriano,  ampiamente restaurato; gli altri sono quelli di Cerasolo, Passano, Mulazzano, Besanigo, Monte Tauro e Vecciano. 
Da visitare, poi, c'è il convento casa madre delle Maestre Pie dell'Addolorata; fu qui, nel 1839, che Suor Elisabetta Renzi diede vita al nuovo ordine religioso incentrato sull'educazione femminile giovanile. Presso la chiesetta riposano i resti della Beata Renzi stessa. Sono anche esposti lavori di tessitura e di ricamo, eseguiti nei decenni dalle ragazze che frequentarono l'istituto. 
Certamente merita una visita il cimitero di guerra inglese, dove riposano i resti di 1940 militari alleati, di tutte le nazionalità, caduti nel corso della Seconda Guerra Mondiale: un tranquillo giardino verde dove è facile commuoversi. 
Da menzionare anche la casa dell'abate Giovanni Antonio Battarra (1714 -1789), a Pedrolara Battarra: fu uno tra i primi studiosi scientifici dell'agricoltura proprio sul podere di Pedrolara, ed inventò, pur non sapendolo, quella che ora si chiama scienza dell'Etnografia, cioè gli usi e i costumi delle popolazioni. 
Infine, non si può dimenticare l'area del Parco fluviale del Marano, da Ospedaletto fino al confine con la Repubblica di San Marino. Quest'area è utilizzata per mille attività, dalle passeggiate a piedi o a cavallo, da quelle in bicicletta ai pic-nic. 
Nel corso dell'anno, promosse dell'Amministrazione Comunale, dalla Pro Loco del Corianese e da altre associazioni, si svolgono numerose manifestazioni culturali e ricreative: tra le tante, la Fiera dell'Oliva, uno dei più importanti appuntamenti fieristici autunnali della Provincia riminese, nella terza e quarta domenica di novembre. 

 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito