1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
 
 
 

Avviso per l'individuazione delle famiglie beneficiarie del contributo per la frequenza di centri estivi in strutture aderenti al "Pogetto per la conciliazione vita-lavoro: sostegno alle famiglie per la frequenza di centri estivi"

Richiamata la DGR 225/2019 con la quale la Regione Emilia Romagna ha approvato il "PROGETTO CONCILIAZIONE", finanziato con le risorse del Fondo Sociale Europeo pari a € 6.000.000,00, per sostenere le famiglie che avranno la necessità di utilizzare servizi semiresidenziali estivi per bambini e ragazzi compresi nella fascia di età 3 - 13 anni nel periodo giugno/ settembre 2019;
Preso atto che il Comune di Riccione è stato indicato come Ente capofila nel verbale approvato dal Comitato di Distretto del 18 marzo 2019 in qualità di Ente assegnatario di € 160.275,00 per avviare il "Progetto conciliazione" a favore delle famiglie dei bambini e ragazzi che frequenteranno i Centri estivi del distretto di Riccione nel periodo giugno- settembre 2019;
  
Il contributo alla singola famiglia per bambino è determinato come contributo per la copertura del costo di iscrizione e sarà pari a 84,00 euro settimanali e per un massimo di quattro settimane di partecipazione ai servizi/centri estivi. In ogni caso il contributo dovrà essere pari al costo di iscrizione se lo stesso è inferiore o uguale a 84,00 euro e non potrà essere superiore al costo di iscrizione previsto dal soggetto erogatore. Il totale massimo erogabile è pari ad € 336,00 a figlio.

Per beneficiare del contributo, la famiglia richiedente deve:


a) essere residente nel Comune di Coriano;

b) avere un minore con età compresa tra i 3 anni e i 13 anni;

c) essere una famiglia in cui entrambi i genitori (o uno solo, in caso di famiglie mono genitoriali) siano occupati (lavoratori dipendenti con contratto a tempo indeterminato o a termine, parasubordinati, autonomi o associati, cassa integrati, professionisti, ecc.) ovvero lavoratori in mobilità o disoccupati che partecipino alle misure di politica attiva del lavoro definite dal Patto di Servizio ovvero essere una famiglia in cui uno dei due genitori non è occupato in quanto impegnato in modo continuativo in compiti di cura, valutati con riferimento alla presenza di componenti il nucleo familiare con disabilità grave o di non autosufficienza, come definiti ai fini ISEE;

d) avere un ISEE non superiore a € 28.000,00. Relativamente al requisito reddituale, si deve fare riferimento all'ISEE 2019 per le prestazioni agevolate rivolte ai minorenni (coincidente con l'ISEE ordinario qualora il nucleo familiare non si trovi nelle casistiche disciplinate dell'art. 7 del D.P.C.M. n. 159/2013);

e) iscrivere il minore ad un Centro Estivo fra quelli contenuti nell'elenco dei Soggetti gestori allegato al presente avviso



Le famiglie interessate possono presentare domanda utilizzando il modulo allegato presso il proprio Comune di residenza entro le ore 14.00 del 27/05/2019

Al seguente link è possibile trovare tutti gli allegati necessari compresa la domanda di iscrizione: