1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione

STUDIO DI SOSTENIBILITÀ COMPARATIVA PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI

Seconda parte dello Studio approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 99 del 15/07/2016 svolto dal Dipartimento di Scienze e Metodi dell'Ingegneria dell'Università di Modena e Reggio Emilia

 
 
 

RISPOSTA ARPAE A RICHIESTA INDAGINE SEGNALAZIONE ESALAZIONI MALEODORANTI E EMISSIONE DI FUMO

 
 
 
 

 

DATI 2016 SULLA RACCOLTA DEI RIFIUTI DIFFERENZIATI E INDIFFERENZIATI DEL COMUNE DI CORIANO

Rifiuti urbani 2016


In totale i rifiuti urbani e assimilati, prodotti nel 2016, aumentano del 7,5% rispetto al 2015 (a).
 Calano del 5,3% (a) però i rifiuti indifferenziati: Coriano non ha smaltito 150 tonnellate di rifiuti all'inceneritore.

 Da segnalare l'aumento del quantitativo degli Oli vegetali del 12% (b) segno che la raccolta degli oli alimentari esausti (In via Garibaldi a Coriano e al Centro Ambiente) sta procedendo sempre meglio.

 Sono aumentati del 35% i rifiuti tessili (C); a tale proposito è stata approvata una convenzione Comune, Atersir ed Hera per la sostituzione dei bidoni di conferimento del materiale tessile destinato alle associazioni umanitarie.
 Nel 2016 le potature e gli sfalci del verde (d) sono aumentati di 350 tonnellate (+35%) quasi tutti riconducibili all'aumento dell'attività comunale di cura del verde che ha visto l'acquisto e l'utilizzo di nuove attrezzature.
 Anche gli inerti e ingombranti (e) smaltiti presso il centro Ambiente sono in crescita: potrebbe essere l'effetto del nuovo Regolamento sui Rifiuti, approvato nel 2015, che concede ai cittadini e anche alle piccole ditte di conferire piccoli quantitativi di rifiuti da demolizione presso il Centro Ambiente.

 Come per gli inerti e gli ingombranti ci sono moltissime categorie di rifiuto urbano che vengono conferiti presso il Centro Ambiente. Il 15% di rifiuto differenziato raccolto è la testimonianza che la consapevolezza dei Corianesi sulla raccolta differenziata sta aumentando; oltre al Porta a Porta anche il Centro Ambiente di via Piane a Coriano sta funzionando. A tale proposito è stato presentato dal gestore in accordo con il Comune un progetto di ampliamento e ammodernamento del Centro Ambiente per migliorare l'accesso, il conferimento e lo stoccaggio dei rifiuti In conclusione, il Comune di Coriano differenzia di più e invia sempre meno rifiuti ad incenerimento.
Il Comune di Coriano raggiunge questi risultati attraverso progetti di raccolta differenziata che attestano il Comune come quello più impegnato negli ultimi due anni con investimenti almeno doppi rispetto a qualsiasi altro e lo fa senza aumentare la TARI.

 
 
 
 

 
 
 
 

STUDIO DI SOSTENIBILITÀ COMPARATIVA PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI

Lo Studio approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 99 del 15/07/2016 svolto dal Dipartimento di Scienze e Metodi dell'Ingegneria dell'Università di Modena e Reggio Emilia, ha l'obiettivo  di supportare i processi decisionali con una maggiore consapevolezza circa le potenziali conseguenze economiche ambientali e sociali connesse a modalità alternative di trattamento dei rifiuti. Viene pubblicato il primo step che sarà seguito poi da altre revisioni.

Inoltre viene pubblicata la tesi di Laurea che utilizza la stessa metodologia LCA e la stessa banca dati di comparazione incenerimento e trattamento meccanico biologico del sovvallo ( scarto della selezione di carta e plastica)

 
 
 
 

CONTROLLO RIFIUTI

CONTROLLO RIFIUTI

Dal 2014 il Comune di Coriano ha attivato un servizio di controllo del territorio affidandolo, per tramite Convenzione, al raggruppamento delle Guardie Ecozoofile Volontarie della Provincia di Rimini (GGEV)
I compiti delle GGEV sono fondamentalmente tre:  controllo dei conferimenti nelle isole ecologiche, cassonetti singoli o in generale nel territorio dei rifiuti sfusi e nei sacchetti, controllo degli animali domestici nelle aree pubbliche, informazione.
Le GGEV possono elevare sanzioni a coloro che non rispettano le ordinanze sindacali in materia di igiene e decoro urbano.
In particolare l'azione delle GGEV si è concentrata sui conferimenti dei rifiuti ad esempio presidiando nei week end le aree del Marano per contrastare il fenomeno dell'abbandono rifiuti durante i pic-nic domenicali e l'accensioni di fuochi, e sui conferimenti nelle batterie delle isole ecologiche, dei cassonetti e ultimamente del Porta a porta.

Le sanzioni

Dopo una prima parte in cui l'azione  è stata informativa a chi ha trasgredito le regole, le GGEV hanno elevato le prime sanzioni per errato conferimento.
Le sanzioni sono elevate dopo avere verificato la funzionalità dei sistemi di conferimento (calotta) ove presente ed esclusivamente fosse rinvenuto dentro al sacchetto non conforme un riferimento (bolletta, lettere di enti ) con cui si possa risalire  al responsabile  Non possono essere tenute in considerazione ad esempio le pubblicità con i riferimenti (potrebbe essere che vengano gettate da cassette comuni).

2014

2015

2016

OPUSCOLO INFORMATIVO RIFIUTI

OPUSCOLO INFORMATIVO RIFIUTI

 
 

 
 

Stato Avanzamento e risultati Raccolta Differenziata

Settembre 2015 Forese Cerasolo Ospedaletto
Porta a porta frazione indifferenziata una volta a settimana
Potenziamento dei bidoni della raccolta differenziata carta plastica e vetro su strada (prima assenti)
Consegna gratuita contenitore, kit materiale informativo per compostaggio domestico per frazione organica  

Luglio 2016 Completamento Forese di tutto il territorio Comunale
Porta a porta frazione indifferenziata una volta alla settimana
Porta a porta rifiuto organico due volte a settimana oppure consegna gratuita kit compostaggio domestico
Potenziamento dei bidoni della raccolta differenziata carta plastica e vetro (prima assenti)  

I risultati dalla completa implementazione della raccolta differenziata del Forese:  

Luglio 2016 68,1% Agosto 2016 69,4% Settembre 2016  64,9%
Luglio 2015 59,9% Agosto 2015 55,1% Settembre 2015  58,8%

 Rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno +9,5%  
 Percentuale della Raccolta differenziata anno 2015 61%
 Al 30 settembre 2016 la raccolta differenziata è al 64,4% totale
 
 

 
 

Progetto approvato dalle Amministrazione di Coriano e Riccione "Studio di sostenibilità comparativo sulla gestione dei rifiuti in Emilia Romagna" dell'Università di Modena - Reggio Emilia

 

 
 

DOCUMENTI ENTI DI CONTROLLO CON RIFERIMENTO AD INCENDIO DEL 4/9/2016 PRESSO DITTA "HERAMBIENTE S.p.a."

 
 

 
 

Oli alimentari esausti

Oli alimentari esausti

 
 

 

AMPLIAMENTO PORTA A PORTA



Nelle frazioni di Coriano, Sant'Andrea in Besanigo comprese le località Passano e Puglie ed in parte di quelle di Cerasolo, Mulazzano e Ospedaletto verrà distribuito il kit per la raccolta rifiuti e materiale informativo tra cui una lettera di invito ad un incontro che si terrà 

Martedì 17 maggio presso la Sala Isotta 
nel teatro CorTe di Coriano alle ore 21.00.

L'invito è esclusivamente rivolto ai cittadini interessati al nuovo Sistema di Raccolta.

Verrà illustrata la nuova modalità e date indicazioni su una serie di strumenti di informazione ed assistenza in collaborazione con il Gruppo HERA Gestore del Servizio di Raccolta dei Rifiuti.
L' Amministrazione ha intenzione di predisporre progressivamente per il Comune di Coriano un sistema di raccolta con tariffazione puntuale per i rifiuti.
L'obiettivo è quello di determinare un costo del servizio equo, nel rispetto del principio del "chi inquina paga", cioè chi meno differenzia e più produce rifiuti indifferenziati sosterrà i costi maggiori.
Il Progetto iniziato lo scorso anno in altre zone vede quest'anno il completamento nelle rimanenti zone del forese e per i prossimi anni sarà ampliato nei centri abitati e su più tipologie di rifiuti urbani.
Il Sistema sta ottenendo ottimi risultati ed ha innalzato la percentuale di Raccolta differenziata delle aree già interessate fino al 67%.

 
 

 
 

LOTTA ALLA ZANZARA TIGRE

La prevenzione è la più efficace arma contro la proliferazione della zanzara tigre. Corretti comportamenti che nei giardini e terreni devono essere tenuti dai proprietari che migliorano non solo il decoro urbano e della comunità ma riducono la possibilità di attivare focolai di sviluppo della zanzara. Questa'anno a maggior ragione vista l'epidemia di virus Zika in America Meridionale e Centrale. Quindi rimozione di materiale in cui possa raccogliersi l'acqua piovana , ristagni d'acqua dai giardini , tenere sgombri sottovasi ed altri contenitori. Laddove presenti utilizzare nei laghetti ornamentali, fontane e griglie di scarico prodotti larvicidi.

Prodotti larvicidi che verranno distribuiti gratuitamente insieme a tutto il materiale informativo per la lotta alla zanzara tigre al mercato di Coriano nei giorni lunedì 23 maggio e 30 maggio e al mercato di Ospedaletto nei giorno giovedì 19 maggio e 26 maggio.

Sarà infatti presente un banchetto e un addetto della ditta Anthea che distribuirà i flaconcini di prodotto da utilizzare a casa e tutto il materiale informativo per ridurre la proliferazione della fastidiosa zanzara tigre. I prodotti saranno comunque disponibili anche presso l'ufficio relazioni con il Pubblico nella sede Comunale. Il servizio prevede il trattamento dei tombini pubblici con larvicida e pompa a pressione elettrica o manuale. Il personale è dotato di alta visibilità specifica e si muoverà in tutto il territorio suddiviso in settori. I trattamenti verranno tracciati con apposito sistema gps, per verificare la corretta erogazione tombino per tombino. I passaggi saranno 4 e saranno segnalati sul tombino con un colore diverso : a maggio con il VIOLA, giugno ROSSO, luglio VERDE, agosto ORO, settembre BLU Nei cimiteri sono stati posizionati contenitori di sabbia da cui attingere per riempire i vasi vuoti o quelli con fiori finti. Quindi nessun allarme. Poche facili regole che troverete nel Manuale informativo che verrà distribuito. A tal proposito è stata anche emessa una specifica ordinanza numero 23 del 19 aprile 2016. 
 

 

Siti di interesse per la regolazione dei rifiuti

Siti di interesse per la regolazione dei rifiuti

 

 

Zonizzazione acustica comunale

Zonizzazione acustica comunale

Approvato l'affidamento dello studio per la realizzazione del Piano della zonizzazione acustica in conformità Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 14/11/1997 "Determinazione dei valori limite delle sorgenti sonore". 

Il Piano è una azione prevista nel Documento Unico di Programmazione 2015-2018 approvato dalla Giunta Regionale per raggiungere l'obiettivo di ottenimento della conformità normativa e della regolamentazione dei principali aspetti ambientali .

L'affidamento che avrà un importo di circa 5000 € sarà totalmente finanziato dall'Indennità di Disagio per la presenza dell'inceneritore. Nell'anno in corso il Piano verrà adottato dal Consiglio Comunale.

 

 

Distributore dei saponi

Distributore dei saponi


11605 litri di prodotti per la pulizia alla spina erogati dal Distributore a Ospedaletto nel corso del 2015.Sono 11000 quindi i flaconi riutilizzati . Sono 11.000 flaconi in meno di rifiuto .Sono un totale di 776 kg di plastica non prodotta.Dalla sua installazione sono 29500 i flaconi in plastica riutilizzati e 2000 kg di plastica non prodotti.

 

 

Analisi semestrali acqua potabile Distributori

Analisi semestrali acqua potabile Distributori

Il template specificato non esiste o non è stato scelto alcun template.