1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione

DEFINIZIONE AGEVOLATA ("ROTTAMAZIONE") DELLE INGIUNZIONI FISCALI NOTIFICATE DA SORIT FINO AL 31 DICEMBRE 2016

 


Con Delibera n. 30 del 30 Marzo 2017 il Consiglio comunale ha approvato il "Regolamento per la definizione agevolata delle ingiunzioni di pagamento ai sensi dell'art. 6-ter del Decreto Legge n. 193/2016, convertito in legge n. 225/2016. Il regolamento comunale consente di definire in forma agevolata i debiti tributari pendenti relativi ad ingiunzioni fiscali notificate fino al 31/12/2016, senza l'applicazione delle sanzioni amministrative. Restano dovute per intero l'imposta, gli interessi e le spese di riscossione coattiva maturate. La disposizione riguarda solo i provvedimenti di ingiunzione fiscale in carico a Sorit Spa notificati negli anni 2006-2016 (prima da Corit Riscossioni Locali Spa e poi da Sorit Spa)*.  *I debiti relativi a cartelle esattoriali anteriori al 2006 o facenti riferimento ad Equitalia possono già essere "rottamati" ai sensi dell'art. 6 del Decreto Legge 193/2016.
Cosa fare: Per poter aderire alla definizione agevolata il contribuente deve presentare domanda DIRETTAMENTE A SORIT ENTRO IL 31 MAGGIO 2017, utilizzando esclusivamente il modello allegato alla presente scheda, con una delle seguenti modalità:
- tramite e-mail all'indirizzo definizioneagevolata@sorit.it, allegando copia di un documento di identità in corso di validità;
- tramite posta elettronica certificata all'indirizzo amministrazione.sorit@pec.it, allegando copia di un documento di identità in corso di validità;
- in forma cartacea presso gli sportelli Sorit; lo sportello più vicino è quello di Rimini, in Piazza Cavour 7, presso la Cassa di Risparmio di Ravenna. Nel modulo il contribuente deve obbligatoriamente dichiarare:
- il numero dei provvedimenti di ingiunzione per i quali intende attuare la definizione agevolata;
- se intende saldare il debito in unica soluzione o in rate mensili, con maggiorazione degli interessi al tasso legale maggiorato di 3 punti percentuali (3,10);
- l'impegno alla rinuncia agli eventuali giudizi pendenti relativi ai provvedimenti per i quali chiede la definizione agevolata. Entro il mese di luglio 2017 Sorit invierà al contribuente una comunicazione con l'ammontare complessivo delle somme dovute, le modalità di pagamento, l'importo e la scadenza delle rate.   Il pagamento dell'importo totale o della prima rata dovrà essere effettuato entro il 31/10/2017.


N.B. In caso di mancato, insufficiente o tardivo pagamento di anche solo una delle rate, la definizione agevolata non produrrà effetti e Sorit avvierà nuovamente le azioni esecutive previste per il recupero coattivo del debito residuo (comprese le sanzioni).

Dove rivolgersi: Per informazioni contattare direttamente Sorit con le seguenti modalità: sul sito internet www.sorit.it, iscrivendosi allo sportello on-line dalla sezione "contribuenti"; presso tutti gli sportelli Sorit (l'elenco può essere consultato alla pagina http://www.sorit.it/ita/Contribuenti/Elenco-Sportelli-Sorit)  al numero verde 800.199.288   Per ulteriori informazioni:
Ufficio Tributi - Residenza Municipale
Piazza Mazzini, 15 
tel. 0541/659825 - 659863 (dalle ore 12.00 alle ore 13.00)
Mail: tributi@comune.coriano.rn.it
Orario d'apertura:
lunedì, mercoledì e giovedì dalle 8.30 alle 12.30
giovedì dalle 15 alle 17